Indietro

Gaston Louis Vuitton, il collezionista

Una soprendente raccolta fotografica piena di colore fornisce un assaggio esclusivo dell'incredibile collezione personale di Gaston Louis Vuitton.

Esponente della terza generazione di Vuitton, Gaston-Louis aveva svariati interessi, molti dei quali si rivelarono fondamentali per la sopravvivenza della Maison. Guidato dalla sua curiosità, la sua visione del viaggio e il suo desiderio di investigare la natura delle cose diventarono pilastri imprescindibili per il futuro della società di famiglia.
Un collezionista erudito fin dalla più tenera età, Gaston-Louis accumulò molti bauli ed antichi articoli di viaggio da antiquari ed aste, aggiungendoli alla sua estensiva collezione di libri, pubblicazioni tipografiche e, in particolar modo, alle etichette degli hotel (all'epoca utilizzate per distinguere i bauli degli ospiti). Trasportò il suo innato senso dell'architettura e dell'arte in numerose collaborazioni artistiche, all'avanguardia per la sua epoca, producendo oggetti funzionali ed estetici, come le trousse toilette ed altri piccoli bagagli.
La selezione di articoli presentati in questa raccolta fotografica rappresenta la vasta diversità della sua collezione: molti di questi tesori furono ispirazione per la società di famiglia, altri, come il "Despatch Box" o il set di bottiglie in cristallo, vennero prodotti dalla Maison per la sua volontà di eumentarne le competenze tecniche ed i rami di attività.
La valigia, suo emblema personale, personifica in maniera perfetta l'eccellenza dell'artigianalità, assieme alla funzionalità unica della tasca laterale, ideata per contenere lettere e documenti in modo discreto ed elegante.

Tag: Gaston-Louis Vuitton, Archivi, Fotografia