Indietro

OMAGGIO AD UN VISIONARIO

Yves Carcelle, il pioniere che dal 1990 al 2012 ha trasformato Louis Vuitton da fabbricante di bauli a Maison di lusso di fama mondiale.

Yves Carcelle, Amministratore delegato di Louis Vuitton dal 1990 al 2012, è stato un pioniere e un visionario che ha capeggiato la trasformazione di Louis Vuitton da fabbricante di bauli a Maison di lusso di fama mondiale, dirigendo l'ampliamento delle attività e lo sviluppo del brand su scala internazionale. Al di là delle sue capacità innate di leader e degli straordinari risultati ottenuti, Carcelle era prima di tutto la perfetta incarnazione della Maison Louis Vuitton.

Dotato di un senso della strategia unico e di una profonda comprensione del marchio, è stato l'artefice di tutti i momenti salienti della Maison, come l'ingaggio di Marc Jacobs in qualità di Direttore artistico, dal 1997 al 2013, nonché delle collaborazioni con grandi artisti come Stephen Sprouse e Takashi Murakami.

Il suo temperamento era, sotto molti punti di vista, quello di un accanito avventuriero; la sua passione e la sua devozione erano eguagliate solo dalla sua attenzione per i dettagli e dalla sua ossessione per la qualità in qualsiasi cosa intraprendesse. Amava la vita e trasmetteva calore ed entusiasmo a tutti coloro che gli erano intorno. Appassionato di vela, era un fedele tifoso della Louis Vuitton Cup - l'America's Cup Challenger series -, nonché un vero viaggiatore, in tutti i sensi del termine.

Tutti coloro che hanno avuto la fortuna di collaborare con lui e coloro che attualmente lavorano da Louis Vuitton desiderano ringraziarlo.

Merci Yves.




Foto: 1 – Yves Carcelle presso la Fondation Louis Vuitton (© Louis Vuitton Malletier/ Victor Fraile). 2 - con Nelson Mandela (© Louis Vuitton Malletier/ Stéphane Muratet). 3 - con Takashi Murakami (© Louis Vuitton Malletier/ Stéphane Muratet). 4 - con Gong Li (© Louis Vuitton Malletier/ Mazen Saggar). 5 - con Marc Jacobs. 6 - con Yayoi Kusama (Joe Schildhorn/ BFAnyc.com). 7 – Yves Carcelle all'apertura della boutique di Ulan Bator in Mongolia (© Louis Vuitton Malletier/ Mazen Saggar). 8 – Yves Carcelle con in braccio un bambino mongolo (© Louis Vuitton Malletier/ Mazen Saggar). 9 - Yves Carcelle a bordo della All4One a Nizza, Francia (© Louis Vuitton Malletier/ Franck Socha). 10 - con. Adrian Hamilton alla Louis Vuitton Classic Boheme Run (© Louis Vuitton Malletier/ Mazen Saggar).

Tag: