• LOUIS VUITTON APRE A MILANO UN PERMANENT POP-UP STORE ALLA RINASCENTE MILANO PIAZZA DUOMO

    • LOUIS VUITTON APRE A MILANO UN PERMANENT POP-UP STORE ALLA RINASCENTE MILANO PIAZZA DUOMO - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • LOUIS VUITTON APRE A MILANO UN PERMANENT POP-UP STORE ALLA RINASCENTE MILANO PIAZZA DUOMO - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • LOUIS VUITTON APRE A MILANO UN PERMANENT POP-UP STORE ALLA RINASCENTE MILANO PIAZZA DUOMO - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    Milano, 26 maggio 2017 – Louis Vuitton apre il primo pop-up store permanente della Maison, all’interno della prestigiosa cornice di la Rinascente Milano piazza Duomo.

    Il concetto di permanent pop-up si inserisce come una vera e propria novità per la maison: il preesistente negozio Louis Vuitton di la Rinascente Milano piazza Duomo assume una nuova veste. Il pianterreno dello store diventa un negozio temporaneo che cambierà in maniera continuativa l’animazione di prodotto e allestimento al suo interno più volte l’anno. La maison avrà così la possibilità di presentare al pubblico una varietà di prodotti sempre nuova.

    Protagonista in anteprima di questa nuova apertura è la collezione di borse e accessori “Masters”, realizzata in collaborazione con l’artista newyorkese Jeff Koons, il quale ha trasposto l’arte figurativa dei suoi dipinti “Gazing Ball” - una serie di riproduzioni dipinte a mano su larga scala dei lavori dei Grandi Maestri - in una collezione di prodotti Louis Vuitton.

    La collezione “Masters” è solo la prima tra le novità che animeranno il nuovo pop-up permanente Louis Vuitton, che apre al pubblico dal 26 maggio ed è personalizzato in modo unico per richiamare le ispirazioni delle collaborazioni che presenta al suo interno.

    Tag: Jeff Koons, Masters, Pelletteria, Pop-up Store

  • COLLEZIONE CARNET DE VOYAGE LOUIS VUITTON

    La collezione Carnet de Voyage di Louis Vuitton si arricchisce di nuove destinazioni: Hawaii, Messico e Tokyo. 

    Il 4 Maggio, Louis Vuitton ha aggiunto tre nuovi titoli alla collana intitolata "Carnet de voyage" in cui vengono presentati illustrazioni e schizzi di artisti provenienti da tutto il mondo.

    ll fumettista Esad Ribic offre una rappresentazione originale della realtà hawaiana in uno stile vivace e realistico. L'illustratore e pittore francese Nicolas de Crécy, invece, raffigura il Messico come una poetica terra barocca. Infine, il pionieristico collettivo tedesco eBoy utilizza la pixel art per entrare nel cuore e nell'anima della città di Tokyo. Le mostre di questi originali disegni coincideranno con la data di lancio dei volumi in anteprima mondiale.

    I "Carnet de voyage" Louis Vuitton offrono una originale visione contemporanea del viaggio, reale e virtuale, regalando nuovi stimoli intellettuali e momenti di grande intensità. Le illustrazioni firmate da artisti famosi ed emergenti hanno lo scopo di raccontare la storia delle città e dei Paesi che hanno visitato. Esse raffigurano le diverse architetture di ciascun posto e la loro speciale luce, ma narrano anche i giorni già trascorsi e le storie dei suoi abitanti. 

    Per ciascun titolo, una copia numerata e autografata dall'artista in edizione limitata sarà disponibile nelle boutique Louis Vuitton selezionate. Scopra l'intera collezione di Travel Books Louis Vuitton.

    Tag: Illustrazione, Libri

  • ARTE/AFRICA, LE NOUVEL ATELIER PRESSO LA FONDAZIONE LOUIS VUITTON

    • ARTE/AFRICA, LE NOUVEL ATELIER PRESSO LA FONDAZIONE LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    Dal 26 Aprile al 28 Agosto 2017, la Fondazione Louis Vuitton ospiterà Arte/Africa, le Nouvel Atelier. 

    Arte/Africa, le nouvel atelier accoglierà due nuove esposizioni che si aggiungono alla della collezione permanente.
    I. "Les Initiés", che include una ampia scelta di capolavori, realizzati tra il 1989 e il 2009, e appartenenti alla collezione di arte africana firmata da Jean Pigozzi, viene esposta per la prima volta a Parigi;
    II. "Être là", il Sudafrica, scena artistica contemporanea;
    III. Afrique: una collezione di opere appartenenti alla Fondazione Louis Vuitton

    Tra gli artisti in mostra:
    Frédéric Bruly Bouabré, Seni Awa Camara, Calixte Dakpogan, John Goba, Romuald Hazoumé, Seydou Keita, Bodys Isek Kingelez, Abu Bakarr Mansaray, Moké, Rigobert Nimi, J.D. ‘Okhai Ojeikere, Chéri Samba, Malick Sidibé, Pascale Marthine Tayou et Barthelemy Toguo, David Goldblatt, William Kentridge, Jane Alexander, David Koloane, Sue Williamson, Zanele Muholi, Moshekwa Langa, Jody Brand, Kidzanai Chiurai, Lawrence Lemaoana, Nicholas Hlobo, Athi-Patra Ruga, Thenjiwe Niki Nkosi, Bogosi Sekhukhuni, Buhlebezwe Siwani et Kemang Wa Lehulere.

    Fondazione Louis Vuitton
    Arte/Africa, le nouvel atelier
    8, avenue du Mahatma Gandhi, Paris XVI
    Dal 26 aprile al 28 agosto 2017

    Per maggiori informazioni sulla mostra, clicchi qui

    Esplore l'universo di Louis Vuitton donna

    Esplore l'universo di Louis Vuitton uomo

    Tag: Mostra, Fondazione Louis Vuitton

  • L'ESSENZA DELL'ESTATE: LA COLLEZIONE

    • L'ESSENZA DELL'ESTATE: LA COLLEZIONE - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • L'ESSENZA DELL'ESTATE: LA COLLEZIONE - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • L'ESSENZA DELL'ESTATE: LA COLLEZIONE - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • L'ESSENZA DELL'ESTATE: LA COLLEZIONE - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    Louis Vuitton presenta la collezione estiva attraverso l'iconica tela Damier Azur arricchita da una vivace signature rosa.

    In occasione dell'estate 2017, la tela Damier Azur è stata rivisitata, traendo inspirazione dall'estate senza fine di Tahiti, meta paradisiaca, i suoi tramonti variopinti e le sue incantevoli spiagge. La nuova intricata, seppur ancora riconoscibile signature Louis Vuitton, ispirata dagli storici archivi della Maison, dona un tocco di novità alla reinterpretazione del Monogram. Il caratteristico color rosa chiaro, decisamente femminile, ne risalta l'aspetto vivace e estivo.

    Gli iconici modelli Louis Vuitton, come Keepall, Speedy e Neverfull, sono disponibili in queste nuove stampe. La nuova trama, vista anche su accessori e calzature, si abbina perfettamente alla silhouette estiva e delicata.

    Per sapere di più sulla collezione, clicchi qui

    Tag: Estate, Pelletteria, Accessori, Fotografia

  • LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES

    • LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    • LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES - Louis Vuitton Arte & Viaggio NEWS
    La collezione  Objets Nomades si arricchisce di 10 nuovi oggetti e viene presentata durante il Fuori Salone a Milano, dal 4 al 9 aprile a Palazzo Bocconi.

    Ideata nel 2012, la collezione Objets Nomades mantiene viva la lunga tradizione di Louis Vuitton nella creazione di meravigliosi articoli da viaggio. Alcuni dei più celebri designer del mondo hanno immaginato sorprendenti oggetti ispirati al viaggio, che sono stati poi realizzati da Louis Vuitton.

    Le edizioni limitate e i prototipi sperimentali che compongono la collezione Objets Nomades rendono omaggio agli Ordini Speciali Louis Vuitton, aggiungendo uno spirito di sfida contemporanea, grazie alla creatività di designer provenienti da tutto il mondo: Atelier Oï, Maarten Baas, Barber and Osgerby, Fratelli Campana, Damien Langlois-Meurinne, Nendo, Gwenaël Nicolas, Raw Edges, Patricia Urquiola e Marcel Wanders. Quest’anno, due nuovi designer hanno preso parte al progetto: India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.

    Oggi la collezione è composta da 25 Objets Nomades, di cui 10 per la prima volta al Fuori Salone di Milano.  Da un’amaca a una sedia a sdraio, da una sedia a dondolo a uno sgabello pieghevole. Ogni oggetto rappresenta e incarna dei valori condivisi: l’amore per la bellezza di materiali raffinati, l’equilibrio nelle forme e nelle proporzioni, la complessa e meticolosa artigianalità, e infine l’accurata attenzione per i dettagli.

    LOUIS VUITTON OBJETS NOMADES
    Palazzo Bocconi, Corso Venezia 48, 20122 Milano
    Dal 4 al 9 aprile: mostra aperta al pubblico
    Orario di apertura: 10.00 - 20.00

    Tag: Objets Nomades, Savoir-Faire, Design, Mostra