Indietro

SFILATA CRUISE 2019: LA PERFORMANCE MUSICALE

Un'ispirante performance di Woodkid ha dato il via alla sfilata Cruise 2019 di Louis Vuitton

All'interno del Cortile Giacometti della Fondation Maeght, dove l'energia creativa ha pulsato per decenni, l'artista francese Woodkid ha tenuto un concerto speciale prima dell'inizio della sfilata Cruise 2019. Il talentuoso musicista ha suonato strumenti rari concepiti dai fratelli François e Bernard Baschet, le cui composizioni degli anni '50 erano drammaticamente concettuali per forma e suono. Le loro strutture non convenzionali - elementari nel design eppure così astratte - producono un'acustica che, ancora oggi, risuona con modernità. Qui, l'effetto è stato ulteriormente accentuato su un palcoscenico che ha rivisto Les Nuits de la Fondation Jean Stryjenski tenutasi presso la Fondation Maeght nel 1986. Tale sorprendente estetica e acustica ha fatto da sfondo alla colonna sonora originale di Woodkid, accompagnato da Jennifer Connelly che ha letto estratti dal libro di memorie di Grace Coddington, "Grace: A Memoir". Nonappena il crepuscolo si è stabilito su Saint-Paul-de-Vence, questa performance e installazione hanno collegato il passato e il presente di fronte alla visione di Nicolas Ghesquière di ciò che sarà.

Music: "On Then And Now "di Woodkid.
Con Jennifer Connelly che legge gli estratti della biografia "Grace: A Memoir" di Grace Coddington. Con la partecipazione del coro Nagoya Children.

Scopra ulteriori contenuti esclusivi su Instagram Stories di Louis Vuitton e segua #LVCruise sulle pagine ufficiali dei social media della Maison.

louisvuitton.com
Instagram Stories

Tag: Instagram, Sfilata di moda, Prêt-à-porter, Cruise, Fondation Maeght, Nicolas Ghesquière