Indietro
LV The Book

Lo spirito del viaggio

È l'anima gemella di Louis Vuitton. In compagnia della sua macchina fotografica e dei suoi sogni di ragazzo, Jean Larivière ha girato e gira il mondo alla ricerca dello scatto perfetto: fotografie in grado di immortalare in una sola immagine l'acqua, la terra, il cielo... e lo spirito del viaggio. Ritratto di un alchimista e di un avventuriero.
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
UN SIDECAR IN PATAGONIA
"The wilds of Patagonia, 1989. Ho pensato di realizzare una fotografia che, per la prima volta, includeva dei giocattoli vintage, uno dei temi principali del mio lavoro per Louis Vuitton. Ho fotografato un sidecar in bianco e nero su un selciato. Come potete vedere, i prodotti sono scomparsi dall'immagine. L'unica cosa rimasta è il monogramma LV sul sidecar. È stata una bella sfida! La fotografia è ora esposta nella collezione del centro Pompidou".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
LA DANZA DEI REMATORI
"Questa è una delle mie immagini più note. La sua celebrità risiede nel fatto che sembra non avere nessuno sfondo, come una fotografia in studio scattata all'esterno. Ho atteso giorni per avere la luce ideale per ottenere l'effetto desiderato. E le condizioni necessarie si sono prodotte quando sulla sponda opposta del Lago Inle in Birmania, il sole ha fatto capolino da dietro una catena montuosa, mentre cielo e mare parevano fondersi. Ottenuta la luce adeguata, dovevo trovare il rematore giusto. Senza parlare poi dell'imbarcazione... Quella che avevo visto, una splendida nave impiegata per trasportare il dente di Budda, non ammetteva donne a bordo. Così ho dovuto cercare qualcosa di più piccolo".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
I MONACI E LA MONGOLFIERA
“Nel 1997, ho fotografato una mongolfiera con le iniziali di Louis Vuitton sul Lago Inle, in Birmania. Ho organizzato il tutto in una piccola città della regione, specializzata nella produzione di oggetti di carta. Ho invitato i monaci del monastero del gatto che salta (la cui occupazione consiste, per l'appunto, nell'allenare i gatti a saltare in un cerchio) a unirsi al gruppo. Hanno realizzato una zattera che ha consentito all'orchestra Shan di allietare la notte con le sue note, mentre l'équipe terminava i preparativi. All'alba eravamo pronti e la mongolfiera si è alzata nel cielo".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
IL BAMBINO E LA COMETA
"Questa fotografia è stata realizzata a Hong Kong nel 1986 ed è la prima di una serie di nove scatti sulla Cometa di Halley, protagonista di un racconto – o piuttosto una favola – che io stesso ho inventato. In questa immagine, un ragazzino aspetta che cali la notte per veder passare la cometa.

PANORAMI

"Tutte le fotografie delle campagne pubblicitarie Louis Vuitton che ho realizzato dal 1978 a oggi sono in formato panoramico perché a mio avviso, è il modo migliore per rappresentare il senso del viaggio e catturare la vastità degli spazi in tutta la loro meravigliosa imponenza. Queste cinque immagini sono state scattate in tutto il mondo – Ladakh, Rajasthan, e Cile inclusi – e riassumono il lavoro che ho realizzato per la Maison. L'ultima fotografia fa parte di una serie intitolata The Expedition. Volevo raffigurare un razzo mentre atterra su un pianeta appartenente a un sistema solare diverso dal nostro. Cercavamo un luogo che avesse un vero cratere meteoritico, simile a quelli presenti sulla Luna. E lo abbiamo trovato in Cile, dopo cinque ore di cammino su terreni rocciosi. Ho applicato un pittogramma ispirato alla tela Monogram sul razzo-giocattolo. A sinistra dell'immagine, appena fuori dall'inquadratura, si estendevano le rovine di una città inca, poiché il luogo si trova a poca distanza dal cammino degli Inca.

  • SPIRITOFTRAVEL_5_DI1.jpg
  • SPIRITOFTRAVEL_6_DI1.jpg
  • SPIRITOFTRAVEL_7_DI1.jpg
  • SPIRITOFTRAVEL_8_DI1.jpg
  • SPIRITOFTRAVEL_9_DI1.jpg
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
GLI ASTRONAUTI-PELLEGRINI
"In Tibet, nei pressi di un lago di alta quota, ho incontrato un gruppo di Lama. Usando disegni e la lingua dei segni, ho spiegato loro che provenivano dalla Luna! Sono sempre stato affascinato dal Tibet, un luogo dove la gente crede nella reincarnazione e pratica la levitazione. Con estrema gentilezza, i monaci si sono prestati a indossare questi caschi da astronauta e piccoli zaini Louis Vuitton".
I VIAGGI DI HALLEY
"Le stelle comete, per loro stessa natura, sono i più grandi viaggiatori dell'universo. Poco prima del passaggio della Cometa di Halley, sono uscito da una porta sul retro della Maison de Famille di Louis Vuitton ad Asnières e mi sono ritrovato in Rue de la Comète. Un segno del destino! La coincidenza mi ha spinto a creare una serie di lavori concepiti come parte integrante di un racconto quasi mitologico. Ho immaginato che la cometa fosse una giovane donna che viaggiava per il mondo con il logo Louis Vuitton tra le braccia. In una delle immagini, saluta il pianeta Terra posando il monogramma accanto a una montagna. Lo scatto è stato realizzato al chiaro di luna sulle pendici vulcaniche del Maïdo, sull'isola della Riunione".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
LA PALLINA DA GOLF
"All'inizio della mia carriera, ho lavorato per dieci anni su un progetto cinematografico intitolato Never/Always. Dal punto di vista grafico, contiene tutti i temi che ho poi sviluppato successivamente. Ho sperimentato una grande varietà di tecniche e combinato metodi diversi, inclusi i fotogrammi, le fotografie definite da disegni al tratto, i ricalchi... L'idea era di catturare lo spazio-tempo tra due immagini. In altre parole, vendevo il tempo trascorso tra un'immagine e quella successiva, come in questo caso".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
LA PALLINA DA GOLF
"All'inizio della mia carriera, ho lavorato per dieci anni su un progetto cinematografico intitolato Never/Always. Dal punto di vista grafico, contiene tutti i temi che ho poi sviluppato successivamente. Ho sperimentato una grande varietà di tecniche e combinato metodi diversi, inclusi i fotogrammi, le fotografie definite da disegni al tratto, i ricalchi... L'idea era di catturare lo spazio-tempo tra due immagini. In altre parole, vendevo il tempo trascorso tra un'immagine e quella successiva, come in questo caso".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
LA PALLINA DA GOLF
"All'inizio della mia carriera, ho lavorato per dieci anni su un progetto cinematografico intitolato Never/Always. Dal punto di vista grafico, contiene tutti i temi che ho poi sviluppato successivamente. Ho sperimentato una grande varietà di tecniche e combinato metodi diversi, inclusi i fotogrammi, le fotografie definite da disegni al tratto, i ricalchi... L'idea era di catturare lo spazio-tempo tra due immagini. In altre parole, vendevo il tempo trascorso tra un'immagine e quella successiva, come in questo caso".
Lo spirito del viaggio - Louis Vuitton LV The Book NEWS
LA PALLINA DA GOLF
"All'inizio della mia carriera, ho lavorato per dieci anni su un progetto cinematografico intitolato Never/Always. Dal punto di vista grafico, contiene tutti i temi che ho poi sviluppato successivamente. Ho sperimentato una grande varietà di tecniche e combinato metodi diversi, inclusi i fotogrammi, le fotografie definite da disegni al tratto, i ricalchi... L'idea era di catturare lo spazio-tempo tra due immagini. In altre parole, vendevo il tempo trascorso tra un'immagine e quella successiva, come in questo caso".

Per migliorare la sua esperienza di lettura del magazine LV THE BOOK usi l’applicazione LV PASS, potrá scannerizzare gli articoli stampati. Per accedere ai contenuti esclusivi e alle informazioni sui nostri articoli scarichi l’applicazione LV Pass per iTunes e Android.

Tag: Jean Larivière, Visual Art