Indietro

LOUIS VUITTON TRAVEL BOOK "ROUTE 66"

In questo Travel Book, l'artista di fumetti Thomas Ott, descrive la caduta di Route 66 nel suo stile. La fine del viaggio non può essere un lieto fine, solo un culdesac, un vicolo cieco.

Nessuno tranne Thomas Ott, un vero fanatico del cinema nutrito con fumetti e romanzi, poteva correre con tanto fervore alla leggendaria Route 66 Americana. Da Chicago in Illinois a Santa Monica in California, ha percorsa quasi 4.500 chilometri in un periodo di tre settimane.

"La Route 66 è un mondo dimenticato. Nessuno lo usa. I paesaggi sono spogli. Le città sono in rovina. Le strade sono vuote e silenziose. Queste sono città fantasma, congelate nel passato. Illustro questa America perduta lungo la strada. "          

"Mentre l'orizzonte si allunga, il viaggiatore diventa inebriato dal movimento, dallo spazio e dalla libertà. "

Thomas Ott, nato nel 1966 a Zurigo, è uno dei rari artisti di fumetti a lavorare in bianco e nero, una scelta potente che ha fatto oltre trent'anni fa. Con infinita pazienza, raschia via le superficie di scratchboard rivestite di India Ink con un coltello multiuso, i suoi segni di tratteggio scoprono il bianco sottostante per creare i contorni taglienti di un mondo che appartiene solo a lui.

Scopra di più sulla collezione Travel Books

Tag: Travel Books, Illustrazione