LV now

  • UN WEEKEND DEDICATO ALLA LOUIS VUITTON CUP

    Lo scorso fine settimana, il sindaco e le altre autorità di San Francisco hanno dato ufficialmente inizio all'America's Cup, presenziando alla cerimonia di apertura del parco.

    Migliaia di persone si sono riversate nel parco dell'America's Cup di San Francisco, lo scorso 4 luglio, in una splendida giornata di sole.  I fan erano entusiasti all'idea di dare il benvenuto ai vari team e assistere alla presentazione di ciascun paese in gara, compito affidato rispettivamente a un tenore italiano, un coro svedese, il gruppo neozelandese Kapa Haka ed il gruppo Recycle Percussion di Las Vegas.
    La cerimonia è proseguita nei giorni successivi con una parata in acqua dei partecipanti e il party Louis Vuitton Cup che si è svolto presso il Palazzo della Legione d'Onore.
    In occasione dell'evento, 24 musicisti della Magik Magik Orchestra hanno accolto gli ospiti suonando brani di musica classica proprio davanti al Palazzo. Nel frattempo, tre meravigliosi acrobati nei colori delle bandiere dei challenger intrattenevano il pubblico, muovendosi leggiadri in grandi bolle trasparenti.
    La serata è proseguita con una sfilata di moda organizzata dal World Of Wearable Art (WOW) e ha visto i tre paesi in gara rappresentati da originali opere d'arte da indossare. Gli abiti presentati sono stati creati appositamente per il trentesimo anniversario della Louis Vuitton Cup.

    Vela San Francisco Video
  • Iconico Damier, parte seconda

    Nel 1889, in occasione dell'Esposizione universale di Parigi, nacque la tela Damier. Un'invenzione brevettata recante, per la prima volta, la dicitura "marchio registrato Louis Vuitton".

    Quasi un secolo dopo la sua creazione, il motivo Damier è stato reintrodotto nelle collezioni Louis Vuitton. Tra le numerose declinazioni cromatiche in cui, da allora, il Damier è stato proposto, l'accordo più scuro, elegante e raffinato, è quello che ha riscosso maggior successo.
    In versione nera e antracite, il Damier è divenuto più maschile e innegabilmente più urbano.  Damier Graphite è la prima collezione Louis Vuitton dedicata interamente agli uomini.  Impreziosito da elementi in morbida pelle nera e parti metalliche in palladio lucido, lo storico motivo Damier adotta un look urbano pieno di stile, più essenziale, moderno e cosmopolita.
    La storia Damier continua...
    Cliccare qui per maggiori informazioni sulla tela Damier e sulle varie collezioni.

    Damier Video Pelletteria
  • Rotelle, magiche rotelle

    Louis Vuitton mette in scena un'intrigante performance di danza. La cornice: un aeroporto. Due viaggiatori si incontrano e le quattro ruote delle loro valigie “Zéphyr” si muovono all'unisono.

    Un look vagamente rétro, curve rassicuranti, quattro ruote... Elegante ed ergonomico, il trolley Zéphyr è la nuova star della linea di articoli per il viaggio Louis Vuitton. Dal 1854 Louis Vuitton accompagna i più grandi viaggiatori con creazioni ideate da designer esperti e realizzate da artigiani attenti e meticolosi. Una vera e propria art de voyager.
    Il nuovo trolley Zéphyr combina il rispetto del tradizionale savoir-faire Louis Vuitton con dettagli dall'audace ispirazione moderna. In questo video, i ballerini fanno volteggiare e roteare la valigia con estrema facilità. Robusto e leggero, questo esclusivo articolo da viaggio è destinato ad andare lontano.
    Guardi l'intera animazione per scoprire ulteriori dettagli.

    Savoir-Faire Tradizione
  • La parata dei giochi

    In questo secondo viaggio alla scoperta del legame tra Louis Vuitton e l'universo dei giochi, l'artista Honet vi condurrà in una straordinaria avventura psichedelica.

    I giochi suscitano da sempre l'interesse della Maison. Gaston-Louis realizzava e collezionava giochi da tavolo, mentre negli anni Trenta le vetrine dei negozi Louis Vuitton si animarono di giocolieri intenti a destreggiarsi con uno yo-yo. In alcune occasioni speciali, inoltre, i colori e lo stile tipico della Maison hanno impreziosito con originalità scacchiere, giochi di abilità, mazzi di carte e domino. Con la volontà di dedicare più spazio all'universo dei giochi, Louis Vuitton ha lanciato nel 2008, in iconico motivo Monogram, una linea di astucci e cofanetti per carte da gioco, backgammon, dadi e persino per il mahjong.
    Per questo secondo viaggio nell'universo dei giochi Louis Vuitton, l'artista e illustratore francese Honet ha pensato di realizzare un video grafico dalla struttura a spirale in costante evoluzione. Le composizioni grafiche presentano i numerosi giochi di società e da tavolo creati dalla Maison, dal tavolo da biliardo alla classica scacchiera ispirata all'iconica tela Damier del 1888.

    Animazione Video Giochi In primo piano
  • La mia vita in 300 francobolli

    Louis Vuitton prosegue il suo viaggio nell'universo della corrispondenza con una collaborazione che mette in luce l'estro creativo di Marie Beltrami.

    Gli strumenti di scrittura sono da sempre ritenuti dei compagni di viaggio insostituibili e per questa ragione, condividono un'importante tradizione con la Maison Louis Vuitton.
    La nobile arte della corrispondenza rappresentava in passato ciò che l'era digitale rappresenta per noi oggi. Nella sua forma più classica, diviene l'espressione della raffinatezza, di un modo di essere esclusivo, di uno stile personale; l'essenza stessa di un'autentica art de vivre.
    La redazione di una lettera possiede da sempre significati molto speciali, indipendentemente dal fatto che si tratti di corrispondenza privata o di veri e propri movimenti artistici o progetti più specifici, come l'opera di Marie Beltrami. Il progetto in questione comprende oltre 300 lettere che l'artista ha indirizzato a personaggi famosi e individui sconosciuti, vivi o deceduti, reali o immaginari.
    Ogni busta, inoltre, reca uno speciale francobollo contraddistinto dall'immagine dell'artista, un modo originale per liberarsi dalle costrizioni della vita quotidiana.
    Louis Vuitton è pronto ad intraprendere un nuovo ed entusiasmante viaggio... nel mondo della scrittura.
    Come direbbe Marie Beltrami: “un ritorno a valori ricchi di fascino”.

    Video Collaborazione Messaggi