• OMAGGIO A YVES CARCELLE

    OMAGGIO A YVES CARCELLE - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    È con profonda tristezza che Bernard Arnault e il Gruppo LVMH annunciano la morte di Yves Carcelle, avvenuta il 31 agosto 2014 dopo una lunga e coraggiosa lotta contro la malattia.

    Per oltre 20 anni, in qualità di amministratore delegato e grazie alla sua straordinaria capacità d'intuizione, alla sua energia e al suo senso della strategia, Yves Carcelle ha permesso a Louis Vuitton di affermarsi come il principale marchio di lusso del mondo.
    Yves Carcelle, che ha studiato presso due prestigiose istituzioni universitarie francesi come l'Ecole Polytechnique e l'INSEAD, è stato l'artigiano dello sviluppo su scala mondiale di Louis Vuitton, in particolar modo in Asia e Giappone. È stato lui a sovrintendere all'ingresso di Louis Vuitton nel mondo della moda con le sfilate di Marc Jacobs, nonché all'espansione della Maison nei settori della gioielleria e dell'orologeria.
    Yves Carcelle era entrato nel Gruppo LVMH e nel suo Comitato esecutivo nel 1989 e, dopo aver lasciato Louis Vuitton nel 2012, era divenuto presidente della Fondation Louis Vuitton.
    Bernard Arnault ha dichiarato: «La notizia della morte di Yves Carcelle mi ha estremamente colpito e addolorato.  Yves era un viaggiatore instancabile, un pioniere che incarnava l'immagine e i valori di Louis Vuitton.  Sempre curioso, appassionato e in movimento, era uno dei leader più illuminanti che abbia mai avuto il privilegio di conoscere.  Il mio pensiero va alla famiglia di Yves, nonché alle donne e agli uomini che lavoravano con lui in Louis Vuitton e che lo ricorderanno a lungo come un capo e un mentore disponibile, umano e sincero.  Oggi il Gruppo LVMH ha perso uno dei suoi amici più cari e intimi. Accolgo con dolore, come ogni singolo rappresentante del Gruppo, la notizia della sua scomparsa, ma al tempo stesso desidero esprimere la gratitudine di noi tutti per la sua vita, il suo lavoro e per tutto quello che ci ha trasmesso».
    Michael Burke, AD di Louis Vuitton, rende omaggio a Yves Carcelle a nome dei suoi collaboratori presso Louis Vuitton: «Abbiamo avuto la fortuna di lavorare al fianco di un uomo lungimirante, appassionato, ispirato, che ha scritto uno dei capitoli più brillanti della storia del lusso mondiale».

  • UNA CELEBRAZIONE DEL MONOGRAM

    UNA CELEBRAZIONE DEL MONOGRAM - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    "L’icona e gli iconoclasti" è un progetto speciale concepito da Louis Vuitton per celebrare l’iconico Monogram.

    Sei famosi e geniali iconoclasti, Frank Gehry, Rei Kawakubo, Karl Lagerfeld, Christian Louboutin, Marc Newson e Cindy Sherman, hanno avuto carta bianca per creare la propria personale interpretazione di una borsa o di un bagaglio, utilizzando l’iconico Monogram nel rispetto dello spirito d’innovazione, di condivisione e di avventura del marchio.
    Unendo, ridefinendo e sfumando i confini tra le discipline delle arti, dell’architettura e del design, questo straordinario ed eterogeneo gruppo ha dato vita ad una collezione unica.
    Il progetto è stato promosso da Delphine Arnault, Vice Presidente Esecutivo di Louis Vuitton, e Nicolas Ghesquière, Direttore Artistico delle Collezioni Donna di Louis Vuitton.
    “Quando abbiamo affrontato con Nicolas Ghesquière l’argomento degli straordinari talenti che avevamo intenzione di coinvolgere, semplicemente abbiamo deciso di rivolgerci a coloro che sono considerati tra i più grandi nei rispettivi ambiti,” dice Delphine Arnault. “Eravano interessati a persone che lavorassero con le proprie menti e le proprie mani. Ho pensato da subito che fosse così stimolate  (e divertente!) avere tutti questi differenti punti di vista sul Monogram. E’ fonte di grande ispirazione vedere come interpretano le cose, entrare nelle loro prospettive. Si tratta di un gruppo di geni.”
    “Il Monogram è senza tempo, e con questo progetto vogliamo celebrarlo in una maniera che ridefinisce il concetto stesso di “classico”, dice Michael Burke, Presidente e CEO di Louis Vuitton.
    Le edizioni Monogram estremamente limitate saranno disponibili in una serie selezionata di negozi Louis Vuitton in tutto il mondo da metà Ottobre 2014 e verranno esposte nelle vetrine di fine anno.
    L’icona e gli iconoclasti  verrà presentato con un evento a New York il 7 Novembre 2014.
    icon.louisvuitton.com
    #CelebratingMonogram

    Monogram Collaborazione
  • LA MENTE DI UN VISIONARIO

    Scopri le opinioni di cinque visionari all'avanguardia nei campi della letteratura, dell'economia e della politica intervistati durante il World Economic Forum del 2014.

    L'annuale incontro durante il World Economic Forum dello scorso Gennaio a Davos, in Svizzera, è stato il momento perfetto per Louis Vuitton per intervistare cinque leader internazionali: Tom Reiss, Félix Marquardt, Atiq Rahimi, Gino Yu e Lourenço Bustani. In questi film, imprenditori viaggiatori, scelti per condividere le loro visioni e i loro valori in termini di eccellenza ed innovazione, parlano di eleganza, viaggio e del superamento delle barriere.
    Per Tom Reiss, l'eleganza è "rimanere fedeli a noi stessi per prima cosa, (…) rimanere legati al passato, avere una connessione con la tradizione. E' qualcosa di molto personale, può essere una tradizione molto personale (…) trovare il significato in ciò che indossi così come ognuno trova il significato in ciò che fa."
    Scoprite i film Qui.

    Video Intervista Encounter Lavoro
  • LOUIS VUITTON & BMW i CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO

    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • LOUIS VUITTON & BMW i  CREANO I BAGAGLI DEL FUTURO - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    Louis Vuitton, pioniere nell’arte del viaggiare con eleganza, ha collaborato con la serie BMWi per creare un set di bagagli in fibra di carbonio, creato su misura per la nuova concept car BMWi8.

    Il set, composto da quattro esclusivi modelli tra borse e valigie, è stato progettato per seguire l’elegante linea della più moderna delle auto sportive, la BMWi8. Ogni pezzo richiama la tradizione artigianale e innovativa di Louis Vuitton, unendo il savoir-faire della Maison a design e materiali d’avanguardia e strutture progettate con attenzione al minimo dettaglio.
    Borse morbide e flessuose e valige semi rigide termoformate sono state oggetto di una geniale calibrazione, fino all’ultimo millimetro. Impilandosi in ingegnosi incastri, permettono al guidatore di trasportare i propri averi più preziosi con stile e sicurezza, senza rinunciare al comfort e al lusso di un viaggio in eleganza.
    Scoprite tutta la collezione di bagagli BMW i8 cliccando Qui.
    Scoprite QUI ulteriori dettagli.

    Pelletteria Bagagli Viaggio on the road Automobile
  • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON

    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • L'ARTE DI CREARE UNA VETRINA DI GASTON LOUIS VUITTON - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    Scoprite il display delle nuove vetrine della Maison ispirate ai disegni originali di Gaston-Louis Vuitton e reinterpretate per il 21° secolo.

    Gaston-Louis era un visionario ed un esteta, un uomo radicato nella sua epoca ed allo stesso tempo affascinato dal futuro. Una delle sue numerose passioni consisteva nell'ideazione e creazione del display delle vetrine. In un epoca in cui quest'ultime venivano modificate ogni settimana, la sua passione unita all'estetismo del 20° secolo, lo portò ad immaginare numerose disposizioni basate su un punto di vista grafico e geometrico; una serie di scenari moderni che si adeguano perfettamente ad oggi.
    Nel 1925 scrisse un saggio per la rivista Vendre sull'argomento: "L'arte di creare il display per una vetrina si basa su un raffinato senso architettonico e sulle abilità di un regista teatrale".
    Conclude con una nota ancor più poetica: " Le pittoresche vie del passato in cui vi erano particolari negozi sono oggi scomparse. Se nel 19° secolo le strade delle città erano banali, il vento del cambiamento sta soffiando in questo nuovo secolo: il proprietario del negozio ha trasformato le sue vetrine in moderne e magnifiche facciate. Facciamo diventare le vie della città uno spazio gioioso (...). Con i nostri sforzi quotidiani facciamo si che il passante abbia un motivo in più per indugiare e passeggiare!"

    Gaston-Louis Vuitton Vetrine Presente & Futuro