• Gaston Louis Vuitton, il collezionista

    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    • Gaston Louis Vuitton, il collezionista - Louis Vuitton Tradizione NEWS
    Una soprendente raccolta fotografica piena di colore fornisce un assaggio esclusivo dell'incredibile collezione personale di Gaston Louis Vuitton.

    Esponente della terza generazione di Vuitton, Gaston-Louis aveva svariati interessi, molti dei quali si rivelarono fondamentali per la sopravvivenza della Maison. Guidato dalla sua curiosità, la sua visione del viaggio e il suo desiderio di investigare la natura delle cose diventarono pilastri imprescindibili per il futuro della società di famiglia.
    Un collezionista erudito fin dalla più tenera età, Gaston-Louis accumulò molti bauli ed antichi articoli di viaggio da antiquari ed aste, aggiungendoli alla sua estensiva collezione di libri, pubblicazioni tipografiche e, in particolar modo, alle etichette degli hotel (all'epoca utilizzate per distinguere i bauli degli ospiti). Trasportò il suo innato senso dell'architettura e dell'arte in numerose collaborazioni artistiche, all'avanguardia per la sua epoca, producendo oggetti funzionali ed estetici, come le trousse toilette ed altri piccoli bagagli.
    La selezione di articoli presentati in questa raccolta fotografica rappresenta la vasta diversità della sua collezione: molti di questi tesori furono ispirazione per la società di famiglia, altri, come il "Despatch Box" o il set di bottiglie in cristallo, vennero prodotti dalla Maison per la sua volontà di eumentarne le competenze tecniche ed i rami di attività.
    La valigia, suo emblema personale, personifica in maniera perfetta l'eccellenza dell'artigianalità, assieme alla funzionalità unica della tasca laterale, ideata per contenere lettere e documenti in modo discreto ed elegante.

    Gaston-Louis Vuitton Archivi Fotografia
  • Navigando tra le acque della Louis Vuitton Cup

    Aumenta la competizione tra le squadre mentre ci avviciniamo alle semi-finali della Louis Vuitton Cup.

    Trent'anni fa, la Louis Vuitton Cup è diventata la gara di qualificazione che detetermina chi parteciperà all'America's Cup. Questa parternship storica ha creato un legame indissolubile tra la Maison ed un torneo che attira sempre più sfidanti dal 1851, due leggende unite dall'amore per il viaggio e per il mare.
    Questo video immerge lo spettatore nelle acque della regata, dando un'idea più precisa della velocità dei partecipanti. Assistete alla performance delle spettacolari imbarcazioni delle diverse squadre, sullo sfondo della magnifica baia di San Francisco e del suo panorama unico.
    Il vincitore della Louis Vuitton Cup sfiderà Oracle Racing, squadra detentrice del titolo, durante l'America's Cup, il cui inizio è previsto il 7 settembre.

    Vela Louis Vuitton Cup San Francisco Video
  • UN WEEKEND DEDICATO ALLA LOUIS VUITTON CUP

    Lo scorso fine settimana, il sindaco e le altre autorità di San Francisco hanno dato ufficialmente inizio all'America's Cup, presenziando alla cerimonia di apertura del parco.

    Migliaia di persone si sono riversate nel parco dell'America's Cup di San Francisco, lo scorso 4 luglio, in una splendida giornata di sole.  I fan erano entusiasti all'idea di dare il benvenuto ai vari team e assistere alla presentazione di ciascun paese in gara, compito affidato rispettivamente a un tenore italiano, un coro svedese, il gruppo neozelandese Kapa Haka ed il gruppo Recycle Percussion di Las Vegas.
    La cerimonia è proseguita nei giorni successivi con una parata in acqua dei partecipanti e il party Louis Vuitton Cup che si è svolto presso il Palazzo della Legione d'Onore.
    In occasione dell'evento, 24 musicisti della Magik Magik Orchestra hanno accolto gli ospiti suonando brani di musica classica proprio davanti al Palazzo. Nel frattempo, tre meravigliosi acrobati nei colori delle bandiere dei challenger intrattenevano il pubblico, muovendosi leggiadri in grandi bolle trasparenti.
    La serata è proseguita con una sfilata di moda organizzata dal World Of Wearable Art (WOW) e ha visto i tre paesi in gara rappresentati da originali opere d'arte da indossare. Gli abiti presentati sono stati creati appositamente per il trentesimo anniversario della Louis Vuitton Cup.

    Vela San Francisco Video
  • Iconico Damier, parte seconda

    Nel 1889, in occasione dell'Esposizione universale di Parigi, nacque la tela Damier. Un'invenzione brevettata recante, per la prima volta, la dicitura "marchio registrato Louis Vuitton".

    Quasi un secolo dopo la sua creazione, il motivo Damier è stato reintrodotto nelle collezioni Louis Vuitton. Tra le numerose declinazioni cromatiche in cui, da allora, il Damier è stato proposto, l'accordo più scuro, elegante e raffinato, è quello che ha riscosso maggior successo.
    In versione nera e antracite, il Damier è divenuto più maschile e innegabilmente più urbano.  Damier Graphite è la prima collezione Louis Vuitton dedicata interamente agli uomini.  Impreziosito da elementi in morbida pelle nera e parti metalliche in palladio lucido, lo storico motivo Damier adotta un look urbano pieno di stile, più essenziale, moderno e cosmopolita.
    La storia Damier continua...
    Cliccare qui per maggiori informazioni sulla tela Damier e sulle varie collezioni.

    Damier Video Pelletteria
  • La parata dei giochi

    In questo secondo viaggio alla scoperta del legame tra Louis Vuitton e l'universo dei giochi, l'artista Honet vi condurrà in una straordinaria avventura psichedelica.

    I giochi suscitano da sempre l'interesse della Maison. Gaston-Louis realizzava e collezionava giochi da tavolo, mentre negli anni Trenta le vetrine dei negozi Louis Vuitton si animarono di giocolieri intenti a destreggiarsi con uno yo-yo. In alcune occasioni speciali, inoltre, i colori e lo stile tipico della Maison hanno impreziosito con originalità scacchiere, giochi di abilità, mazzi di carte e domino. Con la volontà di dedicare più spazio all'universo dei giochi, Louis Vuitton ha lanciato nel 2008, in iconico motivo Monogram, una linea di astucci e cofanetti per carte da gioco, backgammon, dadi e persino per il mahjong.
    Per questo secondo viaggio nell'universo dei giochi Louis Vuitton, l'artista e illustratore francese Honet ha pensato di realizzare un video grafico dalla struttura a spirale in costante evoluzione. Le composizioni grafiche presentano i numerosi giochi di società e da tavolo creati dalla Maison, dal tavolo da biliardo alla classica scacchiera ispirata all'iconica tela Damier del 1888.

    Animazione Video Giochi In primo piano