R08803

Fashion Eye Parigi di Melvin Sokolsky

Fashion Eye Parigi di Melvin Sokolsky
€50,00
€50,00

Fashion Eye Parigi è incentrata sul 1962, anno in cui Harper's Bazaar incarica Melvin Sokolsky di fotografare le collezioni primaverili nella città. L'artista aveva già un'idea in mente: le modelle avrebbero galleggiato in una sfera trasparente, sfidando la gravità. Questa dimostrazione d'ingegno suscita le reazioni sbalordite dei parigini di passaggio, ritratti nelle immagini, che rappresentano anche un esempio di street photography. Le sfere di Bubble vengono eliminate due anni dopo con Fly, in cui le modelle prendono il volo e rivelano come il corpo femminile dia struttura e drappeggio agli abiti. Queste due fantasie aeree, iconiche già al tempo e più in generale nella storia della fotografia di moda, sono presentate in un volume per la prima volta, a colori e in bianco e nero.


Melvin Sokolsky, fotografo autodidatta, nasce a New York nel 1933 e cresce nel Lower East Side di Manhattan. Henry Wolf, direttore artistico di Harper's Bazaar, decide di dare alla rivista uno spirito più contemporaneo e, nel 1959, accoglie una serie di fotografi emergenti, tra cui Sokolsky, che giocava con le dimensioni e innovava con il linguaggio del corpo. Audaci inquadrature, contrasti tra narrazioni e modelli accanto a stravaganti oggetti di scena, fanno da sfondo a nuovi volti che vengono portati alla ribalta. Il suo sguardo ha dato forza e plasmato lo zeitgeist.


La raccolta Fashion Eye di Louis Vuitton, ispirata al legame della Maison con il mondo del viaggio, descrive città, regioni o Paesi attraverso gli occhi di un fotografo di moda, da talenti emergenti a vere e proprie leggende del settore. Ciascun volume della collezione include una vasta selezione di scatti di grande formato, insieme a informazioni biografiche e a un'intervista all'artista o un saggio critico. Questa terza raccolta, che segue le City Guide e i Travel Book, presenta la fotografia di viaggio dal punto di vista della moda. I fotografi infondono infatti la propria visione personale nelle immagini di grandi città, luoghi lontani o destinazioni da sogno.

Caratteristiche